Le lucerne di età ellenistica e romana. Nuovi dati dal quartiere artigianale di Siracusa

Scarica l’articolo in PDF

RIASSUNTO – Il lavoro di studio qui esposto si inserisce all’interno di un progetto multidisciplinare, il “Roman Sicily Project: ceramics and trade”, volto a indagare la cultura, la società e l’economia di Siracusa durante l’età ellenistica e romana, attraverso lo studio di una ingente quantità di attestazioni ceramiche provenienti da uno dei più importanti siti produttivi della città, ossia l’officina ritrovata nelle Catacombe di Santa Lucia. Lo studio condotto sulle lucerne provenienti da tale contesto ha permesso di aggiungere nuovi dati per la comprensione della capacità produttiva di Siracusa e del suo inserimento all’interno della rete commerciale del Mediterraneo durante il periodo ellenistico e romano. È stato, inoltre, un buon punto di partenza per condurre un’analisi molto più approfondita, non limitata soltanto alla singola produzione di lucerne e all’attività dell’officina da cui provengono. I dati desunti dai diversi approcci metodologici utilizzati, classificazione tipologica, analisi autoptica di argilla e vernice, e studio dell’iconografia, hanno fatto sì che questa particolare classe ceramica sia diventata un elemento importante in grado di fornire informazioni utili per lo studio dell’aspetto economico, commerciale e politico di Siracusa duranti due periodi nevralgici della sua storia, integrando le fonti storiche e letterarie già conosciute.

SUMMARY – This study is part of a multidisciplinary project, the “Roman Sicily Project: ceramics and trade”, to investigate the culture, society and economy of Syracuse during the Hellenistic and Roman period. The project involves the study of a large quantity of ceramic materials coming from one of the most important production sites of the city, the workshop of the Catacombs of Saint Lucia. The study conducted on lamps added new data for understanding the ceramic production of Syracuse and its inclusion in the Mediterranean commercial network. It was also a starting point for carrying out a much more in-depth analysis, not limited only to the production of lamps and the activity of the workshop they come from. The information obtained from the different methodological approaches that have been used (typological classification, autoptic analysis of clay and paint, and study of iconography), have explain the importance of this ceramic class. It’s an essential element to provide useful information on the economy, trade and the political situation of Syracuse during two important historical periods, integrating the known historical and literary sources.

Parole chiave: Siracusa, lucerne, ceramica ellenistica, ceramica romana, officine, iconografia.

Keywords: Siracusa, lamps, hellenistic pottery, roman pottery, workshops, iconography.