Da Inico a Camico: dinamiche territoriali nella Sicilia centro-meridionale fra Medio e Tardo Bronzo

Scarica l’articolo in PDF

RIASSUNTO – Sulla base dei dati delle fonti antiche e delle testimonianze archeologiche, si propone di identificare il sito di Inico, dove approdò Dedalo alla corte del re Kokalos, nel villaggio preistorico di Cannatello vicino Agrigento; dopo l’abbandono dell’insediamento, il toponimo sarebbe rimasto a indicare il ricco territorio a Est di Akragas fino alla distruzione della città nel 406. a.C. L’identificazione del toponimo permette, in rapporto a ciò che avviene in altre parti della Sicilia, di fare delle ipotesi sulle dinamiche territoriali dell’area fra Media e Tarda Età del Bronzo.

SUMMARY – Based on data from ancient sources and archaeological evidence, it is proposed to identify the site of Inykos, where Daedalus landed at the court of King Kokalos, in the prehistoric village of Cannatello near Agrigento; after the abandonment of the settlement, the place name may have remained to indicate the rich territory east of Akragas until the destruction of the town in 406. B.C. The identification of the toponym allows, in relation to what happens in other parts of Sicily, to make hypotheses on the territorial dynamics of that area between the Middle and Late Bronze Ages.

Parole chiave: Dedalo, Kokalos, Inico, protostoria, Sicilia.

Keywords: Dedalus, Kokalos, Inykos, protohistory, Sicily.