Mostra: 1 - 1 di 1 RISULTATI

Licodia Eubea: la necropoli ellenistica di Piazza Margherita

RIASSUNTO – Il contributo presenta i risultati dello studio della necropoli ellenistica di Piazza Margherita, sita nel centro storico del Comune di Licodia Eubea (Ct). La necropoli è stata indagata nel 1991 e nel 1995 a seguito dei lavori di sistemazione della villetta-giardino, ancora oggi esistente e all’interno della quale è possibile visitare il settore orientale. Lo studio si è concentrato su entrambe le campagne di scavo, in particolare sulla porzione orientale della necropoli esplorata nel 1995. Sono state indagate e studiate dodici sepolture caratterizzate da fosse rettangolari scavate nel banco roccioso, precedute da uno spazio antistante chiamato vestibolo. Il rito attestato è l’inumazione con il defunto deposto insieme al corredo. L’analisi del corredo ha permesso di datare le sepolture tra la metà del III secolo a.C. e il II secolo a.C. e di definire le connotazioni sessuali di alcuni defunti, in particolare gli inumati di sesso femminile. Si caratterizza per la prevalenza di materiale ceramico, in particolare la ceramica acroma rappresentata dagli unguentari fusiformi e dalle lucerne ieroniane. In alcune sepolture la presenza di monete ieroniane ha messo in evidenza come il territorio di Licodia Eubea sia stato sottoposto all’influenza siracusana. Inoltre lo studio ha evidenziato anche il momento storico legato alla necropoli e in generale alla Sicilia: le vicende della Prima Guerra Punica e il dominio di Roma.

SUMMARY – The contribution presents the results of the study of the Hellenistic necropolis of Piazza Margherita in Licodia Eubea (Ct). The necropolis was investigated in 1991 and 1995 as a result of the renovation works of the garden, still existing today and within which it is possible to visit the eastern sector. The study focused on both excavation campaigns, in particular on the eastern portion of the necropolis explored in Twelve burials characterized by rectangular graves dug into the rock bank were investigated and studied, preceded by a space in front called the vestibule. The attested rite is the inhumation with the deceased deposited with the funeral kit. The analysis of the funeral kit was useful to date the burials between the middle of the III century B.C. and the II century BC and to define the sexual connotations of some deceased, in particular women. The funeral kit is mainly characterized by pottery, in particular the achromatic pottery represented by fusiform ointments and Hieronian oil lamps. In some burials the presence of Hieronian coins has shown how the territory of Licodia Eubea has been subjected to the Syracusan influence. In addition, the study also highlighted the historical moment linked to the necropolis and in general to Sicily: the events of the first Punic war and the domination of Rome.