Mostra: 1 - 2 di 2 RISULTATI

Il territorio di Catania in età greca: sistemi insediativi ed economia nella Sicilia orientale tra l’età arcaica ed età classica

RIASSUNTO – L’articolo propone un’analisi dello sviluppo del sistema insediativo nella Piana di Catania tra l’VIII e il IV secolo a.C. Pochi sono i tentativi di analisi dei paesaggi rurali della Sicilia antica: infatti, l’archeologia nell’Isola si è tradizionalmente concentrata sui paesaggi urbani, indirizzo di ricerca mutato soltanto di recente. Una ricerca sistematica dei paesaggi rurali della Piana di Catania è iniziata nel 1996, quando ricognizioni intensive sono state condotte nell’area di Ramacca secondo la metodologia del Forma Italiae. Coprendo interamente i margini occidentali della piana di Catania, il potenziale di queste indagini topografiche è di grande interesse per qualsiasi tentativo di analisi dei sistemi insediativi e della viabilità della Sicilia orientale in antico: infatti, nel corso delle ricognizioni dell’area (425 km2) tracce di occupazione datate tra l’età arcaica e l’età ellenistica sono state identificate in 42 unità topografiche. La comprensione dei processi tafonomici che hanno modellato il paesaggio è stata possibile grazie alla riconsiderazione dei dati da ricognizione e dei legacy data disponibili alla luce delle evidenze storiche. I risultati ottenuti attraverso l’uso del geo-database offrono, quindi, un’immagine vivida delle dinamiche di occupazione in questo settore cruciale della Sicilia orientale in età greca: i dati emersi, infatti, aiutano a ricostruire il processo di trasformazione che caratterizzò il territorio della Piana di Catania attraverso i secoli cruciali che vanno dalle prime fasi della colonizzazione al periodo tardo classico.

SUMMARY – Paper’s aim is to outline the main developments in settlement system in the Plain of Catania from between the 8th and the 4th centuries BCE. Rural landscape of Sicily is not one of the most intensively studied of the Mediterranean: archaeological studies have traditionally preferred urban landscapes, and this has only recently begun to be redressed. A systematic research on the rural landscapes of the Plain of Catania started in 1996 when a series of topographic surveys were carried out according to the Forma Italiae Project’s methodology. Mostly covering the western portion of the plain of Catania, due to their unexploited potential, these topographical surveys are of great interest for any attempt at analysing rural landscapes and routes and road networks in antiquity: within the survey area (425 kmq) 42 archaeological sites dating from the Archaic
to the Early Hellenistic periods were identified. In order to understand the taphonomic processes that shaped local landscapes, a reassessment of the available archaeological data (survey and legacy) was necessary in light of literary evidences. The results obtained through the use of the database may provide a vivid image of rural population trends in eastern Sicily in Greek periods, and help in reconstructing the transformation process of the Greek landscapes through centuries, from earliest Colonisation phase to the Late Classic period.

Insediamento e viabilità nell’Epiro settentrionale: note preliminari sulla topografia del territorio di Byllis in età ellenistica

RIASSUNTO – Il contributo intende esporre il progetto di ricognizione del territorio di Byllis: le dinamiche dell’insediamento e della viabilità in età ellenistica hanno profondamente segnato il paesaggio antico dell’Albania meridionale. Il sistema insediativo dell’Albania meridionale è strettamente legato al corso del fiume Vjosa e a un’orografia aspra: mediante l’analisi delle fonti, di risultati delle precedenti ricerche e dei primi risultati del progetto, si vuole tentare di mettere in luce la stretta relazione tra vie fluviali, viabilità e siti fortificati d’altura, tipologia d’insediamento che caratterizzò l’Epiro settentrionale a partire dal IV a.C.

SUMMARY – This paper seeks to illustrate the survey project of the territory surrounding the city of Byllis in order to inspect settlements dynamics and routes networks in sourthern Albania during the Hellenistic age. The local settlement system is strictly related to the Vjosa River and the irregular orography: the project aims to enlighten the tight relation between fluvial landscapes, roads networks and highland fortified sites of Northern Epyrus since 4th century BCE, through a new analysis of historical sources, legacy data and new survey data.