Syndesmoi. Quaderni del corso internazionalizzato di Archeologia all’Università di Catania

La collana “Syndesmoi. Quaderni del Corso Internazionalizzato di Archeologia dell’Università di Catania” ospita i risultati delle attività scientifiche del Corso di Laurea Magistrale in Archeologia, opzione internazionale, dell’Ateneo catanese.

I Quaderni dal titolo significativo di Syndesmoi (in greco antico i legamenti del corpo) vogliono rappresentare il risvolto scientifico delle attività svolte in seno al corso, ospitando i contributi alla ricerca che scaturiscono dalla collaborazione con istituzioni straniere.

I volumi 1-3 sono stati dedicati, rispettivamente, alla storia della rappresentazione grafica in archeologia, alle indagini sul sito rupestre di Monte S. Antonio a Regalbuto (Sicilia) e ad un volume miscellaneo con contributi di docenti e giovani ricercatori che hanno partecipato al programma del Corso.

Il volume 4 ha raccolto i contributi del Convegno The 2nd Students’ Conference in Aegean Archaeology: Methods – Researches – Perspective, tenutosi presso l’Institute of Archaeology dell’Università di Varsavia il 25 Aprile 2014, includendo 12 articoli di giovani ricercatori di diversa nazionalità che affrontano temi di iconografia, topografia e religione di area egea, metodologia della ricerca archeologica e studio dei rapporti tra Egeo e Sicilia.

Il Volume 5 (2016) è interamente dedicato ai contributi di giovani ricercatori che hanno preso parte al Corso Internazionalizzato, con 24 articoli che hanno come fulcro tematico il Mar Mediterraneo.

La pluralità degli interessi scientifici degli autori si riflette nella varietà degli argomenti trattati, che spaziano dall’archeologia, alla storia dell’arte e all’epigrafia, in un ampio range cronologico che va dalla Preistoria al Periodo Romano.

EDITOR OF THE SERIES: Pietro Militello (Università di Catania)

SCIENTIFIC COMMITTEE: Asuman Baldiran (University of Konya), Massimo Frasca (Università di Catania), Kazimierz Lewartowski (Uniwersytet Warszawski), Pietro Militello (Università di Catania), Iwona Modrzewska-Pianetti (Uniwersytet Warszawski), Hakan Oniz (University of Konya), Agata Ulanowska (Polska Akademia Nauk)

VOLUMI:

I commenti sono chiusi.